Articolo su l’Avvenire del 09/11/2014 – In dono alle detenute macchine per lavorare la lana

E’ uscito qualche giorno fa questo articolo che parla a tutti i milanesi di un dono ricevuto dal nostro Atelier Impronte, aperto ormai dal 2011 presso la II Casa Circondariale di Milano Bollate.

Pagina 1 di 1

Lo spazio, aperto per le donne detenute, accoglie ed offre materiali diversi in cui speriementare ed imparare diverse tecniche di confezionamento per produrre bigiotteria, piccoli complementi d’arredo e accessori per l’abbigliamento.

Proprio in questi giorni, in regalo le macchine per lavorare la lana che ci serviranno per confezionare tanti caldi accessori, che troverete presso i mercatini natalizi cui parteciperemo.

Per maggiori info, scriveteci!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 1 e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.