Atelier Impronte

03Da febbraio 2011 è attivo l’Atelier Impronte presso la Seconda Casa di Reclusione di Milano – Bollate, Sezione Femminile. Si producono accessori per l’abbigliamento, piccoli complementi d’arredo, bigiotteria e altri manufatti artigianali e artistici. I materiali utilizzati provengono da donazioni di aziende e privati. Ogni fase di lavorazione è eseguita con cura, assicurando caratteristiche elevate di confezionamento e design.DSCN0051
L’atelier è un luogo di accoglienza in cui l’interazione e lo sviluppo personale sono al centro. L’atelier Impronte è uno spazio creativo e protetto riservato alle donne che intendono coltivare uno spazio di realizzazione personale. Gli obbiettivi del progetto sono favorire la continuità, stimolare la motivazione, la capacità di progettare e affinare abilità manuali.

Perché ritrovarsi insieme nel laboratorio all’interno del carcere è terapeutico?

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

A beneficiarne in primis è la relazione tra persone che condividono la reclusione. Le dinamiche sociali all’interno del carcere sono molto complesse e ricche di conflitti. Attraverso la mediazione delle operatrici, la relazione viene approfondita, si creano legami e obiettivi comuni da perseguire. SolitudineSegreto e Silenzio, sono le parole chiave già individuate da Lucienne Peiry, direttrice della ricerca e delle relazioni internazionali della Collezione dell’Art Brut di Losanna, parole che descrivono in molti casi la condizione femminile all’interno dell’istituzione carceraria, laddove dovrebbero essere forniti strumenti per riabilitare e formare le persone detenute.

In quale modo il linguaggio artistico è utilizzato in maniera terapeutica?DSCN0049

Siamo in genere abituati a pensare l’arte terapia legata alle arti così dette superiori: pittura e arti visive, scultura e musica. In un atelier dove il linguaggio principale è quello del confezionamento artistico, troviamo persone che producono oggetti. La differenza sta nel riconoscere in quello che si sta producendo una  forma di espressione personale, indirizzata ad un buon livello qualitativo e ibridata ai linguaggi più contemporanei dell’installazione artistica e del design.

P1100596ARTE in Tasca esegue la lavorazione tecnica curata nei particolari e si occupa della vendita dei manufatti in mercati del settore non profit, negozi e altri canali.